Oggi la nostra Emma Respino è partita per il Burkina Faso, accompagnata in aeroporto da David Tosi, responsabile dei sostegni a distanza nel Paese, e da Maria Grazia Lugetti, anche lei esperta di Burkina, grazie ai frequenti viaggi con David e responsabile della nostra Bottega della Solidarietà con Simonetta Bagnoli.
Emma l’abbiamo conosciuta a Kolkata, in India, nel 2013. Stava facendo un’esperienza importante, ancor più giovane di quanto lo sia adesso ma già ferma e determinata a perseguire la strada della solidarietà e della cooperazione internazionale.
Ci ha aiutato tanto in quell’occasione, lavorando molto per noi, anche dopo la nostra partenza, facendo verifiche accurate e dando un grosso stimolo al nostro impegno nel Paese in cui siamo nati. Adesso ha deciso di ripetere la stessa esperienza in Burkina Faso, fino al termine di febbraio del prossimo anno. La sua presenza in Burkina, accanto ai nostri referenti che vivono nel Paese, sarà fondamentale.
Incontreremo Emma durante il viaggio che inizierà a breve, sarà bello rivederci di nuovo in un’altra parte di mondo, condividere lavoro, verifiche, riunioni, giochi con i bambini, bellezza e complessità delle sfide e dei progetti insieme a lei. Pensando a Emma viene in mente la leggerezza come la descriveva Calvino, tutt’altro che superficialità, al contrario: quella profondità che permette di fare le cose seriamente, ma senza avere pesi sul cuore, del tutto aperti all’incontro con l’altro e sempre con il sorriso.
Grazie Emma, presto arriviamo!

Lascia un commento

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

richiesto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.