Ringraziamo tanto l’ITIS di Pontedera per averci invitato ad aprire la proiezione di una rassegna di film sul tema della migrazione. È stato solo l’inizio di un rapporto con la nostra associazione.
È stato particolare ed emozionante, per una volta, non sederci sulle poltroncine davanti allo schermo, nella sala 1 del Cineplex Pontedera, la più grande, ma averlo dietro le spalle, lo schermo.
Davanti avevamo la bellezza di 400 studenti e studentesse che ci hanno donato ascolto e attenzione mentre parlavamo di Bhalo, della sua storia e delle sue attività e dicevamo loro quanto potessero insegnare a noi adulti, spesso bloccati da chiusure e pregiudizi, la loro apertura agli altri e il loro spirito di inclusione spontanei.
400 ragazzi e ragazze, tutti diversi e tutti uguali, vicini e complici, di diverse origini, ma senza differenze. Una piccola comunità che può davvero avere un ruolo importante nella società in cui viviamo. “Siete cittadini del presente per quello che potete trasmettere nelle comunità in cui vivete, siete cittadini del futuro per come potrete migliorare le comunità in cui vivete, grazie alle esperienze di incontri, interazione, apertura e integrazione che state vivendo fin da adesso, senza filtri di alcun tipo.”
Abbiamo chiuso l’intervento leggendo alcune frasi del discorso che Malala Yousazfai, della stessa età dei ragazzi e delle ragazze che avevamo davanti quando vinse il Nobel per la Pace, fece ritirando il Premio:
Questo premio non è solo per me. È per i bambini dimenticati che vogliono un’istruzione. È per i bambini spaventati che vogliono la pace. È per i bambini senza voce che vogliono il cambiamento. Sono qui per i loro diritti, per dare loro voce… Non è il momento di averne compassione. È il momento di agire, per fare in modo che sia l’ultima volta che a dei bambini è sottratta l’istruzione.”
Abbiamo detto a quel bel gruppo di studenti e studentesse che speriamo tanto siano proprio loro la voce di tanti che non ce l’hanno e la forza che manca a chi è più fragile per avere diritti, sostegno, un futuro.
Per contattare Bhalobasa per un intervento nelle scuole, di ogni ordine e grado: comunicazione@bhalobasa.it.

Leave a reply

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

required

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.