Un altro viaggio Bhalobasa è appena partito: destinazione Uganda e Tanzania! Capogruppo la nostra segretaria e viaggiatrice appassionata ed esperta, Stefania Bagnoli, insieme a Matteo Agrumi e Stefano Orsi. Buon cammino!
Prima tappa l’isola di Bumbire, in Tanzania dove abbiamo sostegni a distanza e progetti e dove sta giungendo a conclusione l’accreditamento del dispensario/ambulatorio che abbiamo costruito grazie alla generosità di molti di voi.
Uno dei progetti a cui teniamo di più e uno di quelli che ha richiesto maggiore lavoro, specialmente nella parte burocratica e di formazione del personale.
Ma non abbiamo mai smesso di crederci, viaggio dopo viaggio, di fare incontri, di impegnarci, insieme ai nostri referenti Deodatus Tiba e Paschal Mutegaya. Perché è fondamentale per gli abitanti di Bumbire e delle isole vicine avere un punto di cura e di soccorso, visto che la terraferma è lontana e attraversare il Lago Vittoria può anche essere problematico a volte, non sempre possibile.
Confidiamo che sia la volta buona, dopo tanti sforzi e un lungo percorso, e che Stefania, Matteo e Stefano riescano a darci la buona notizia per cui ci diamo da fare da tempo! La condivideremo subito con tutti e con tutte voi.
Intanto condividiamo queste bellissime foto in cui Padre Deodatus consegna ai bambini e alle bambine sostenuti a distanza il materiale scolastico e i grembiulini… aprire un sostegno a distanza, con 57 Euro all’anno nel caso della Tanzania, significa anche questo: dotare i piccoli di ogni cosa di cui hanno bisogno a scuola. E la loro felicità nel ricevere questo materiale è, ogni volta, davvero commovente.
Così come pensare che riempiranno le pagine bianche di ogni quaderno, giorno dopo giorno, di tutto ciò che impareranno e che alla fine li porterà ad appropriarsi del loro futuro. Grazie a voi!
Informazioni sul progetto: progetti@bhalobasa.it, su come aprire un sostegno: sponsorship@bhalobasa.it, segreteria@bhalobasa.it.

Leave a reply

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

required

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.