L’Uganda è stata la seconda nostra grande sfida, la prima nel continente africano. Un paese considerato la perla d’Africa, dove permangono forti differenze sociali, e che abbiamo conosciuto bene grazie al nostro referente, Padre Andrew Kato e a numerosi, continui viaggi.

Abbiamo cominciato a operare a Kampala, la capitale, e nella zona circostante, nel 2003, e adesso abbiamo circa 350 sostegni a distanza e 3 progetti attivi (ma quelli realizzati sono davvero molti).

La nostra scelta è stata quella di attivare sostegni e progetti sia nella capitale che in villaggi, come Golomolo e Nakaseke, in cui la nostra azione, in sinergia con il capitale umano locale, ha portato nel corso di questi anni miglioramenti forti e tangibili.

Un discorso a parte lo merita Gossace, che sosteniamo dal 2005 in partnership con una ONG svedese. Il centro di Golomolo ospita bambini che hanno perduto uno o entrambi i genitori a causa dell’AIDS e offre loro la possibilità di frequentare la scuola primaria. A volte anche alcuni di loro contraggono il virus, ma crescendo e ottenendo, spesso, risultati scolastici eccellenti, non smettono certo di sognare un futuro migliore. Con il sostegno speciale Sogno di studiare vogliamo dare loro questa possibilità.

Le nostre foto

  • Uganda
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

I nostri Report

Torna a tutti i paesi…