L’intervento del Vescovo di San Miniato, Monsignor Andrea Migliavacca, all’incontro del 6 luglio con i rifugiati, per la fine del Ramadan, al Centro Pastorale Madre Teresa di Calcutta a Perignano.

“Vorrei soffermarmi su alcune parole.
La parola incontro, perché come dice il Papa dobbiamo evitare di costruire muri e costruire i ponti, le relazioni con l’altro.
La parola religione, perché stasera abbiamo vissuto il suo senso più profondo: il cammino di chi vuole riconoscersi fratello! Religioni diverse possono creare cammini che si incrociano e in questi giorni riconoscere questo è particolarmente importante.
La parola diversità: accogliere la diversità come ricchezza, dare valore a una dimensione di religione come incontro con Dio e quindi come fraternità.
Stasera abbiamo sperimentato la diversità nella sua concretezza, assaggiando cibi diversi, chi sa riconoscerla e rispettarla nella società la vivrà come una grande ricchezza, con gusto, esattamente come abbiamo fatto questa sera”.
Vescovo Ramadan

Lascia un commento

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

richiesto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.