Un progetto sta crescendo, sta prendendo forma ed è una sensazione unica per i volontari e tutte le persone del posto che si impegnano da mesi.

Parliamo del progetto di costruzione di un pozzo nel villaggio di Mugulu, in Uganda.
Ricordiamo che Mugulu è un villaggio a 260km da Kampala, la capitale, con circa 3000 abitanti che per uso domestico e alimentare sono costretti a prendere l’acqua da uno stagno, non avendo acqua pulita a disposizione.
Il progetto nasce dalla visita al villaggio di una nostra volontaria, Stefania Bagnoli, insieme a Daniel Yawe, nostro referente in Uganda.
Il progetto di costruzione del pozzo si compone anche di altre due fasi importanti, cioè la formazione di un gruppo di persone per il mantenimento e la gestione del pozzo e la sensibilizzazione degli abitanti del villaggio sull’importanza dell’uso dell’acqua pulita.

Ad oggi la costruzione del pozzo con pompa manuale è completata.
Completati sono anche gli incontri di formazione, organizzati dalla ditta di costruzione del pozzo, la Water Power Engineering Services, e rivolti ad un gruppo di persone dell’associazione Mbogo Community Development Association. Anche per questa seconda fase abbiamo avuto in loco l’aiuto di Daniel Yawe, che ha monitorato i progressi.

Domenica 8 agosto è stato inaugurato il pozzo insieme agli abitanti del villaggio. Condividiamo con voi le parole di Daniel:

“L’acqua pulita è una necessità per ogni famiglia, è sempre la priorità numero uno.

È importante avere acqua pulita e da un ambiente sicuro, lontano da contaminazioni e malattie.

Con il supporto dei nostri amici di Bhalobasa OdV siamo stati in grado di costruire un nuovo pozzo per il villaggio di Mugulu nel distretto di Mityana per fornire acqua pulita e sicura alla comunità.

Ringraziamo tutti i membri di Bhalobasa per questo sostegno e la grande collaborazione e non vediamo l’ora di camminare insieme verso altri grandi risultati”

Il progetto sta andando avanti, la terza fase inizierà a breve. Quest’ultima azione sarà importante tanto quanto le precedenti perché permetterà agli abitanti del villaggio di prendere maggiore consapevolezza sull’utilizzo di acqua pulita. Sarà un’azione non solo di sensibilizzazione diretta, ma anche una forma di peer education.

Tutto questo continua grazie al contributo dei volontari e dei nostri sostenitori.
Se vuoi sostenere il progetto con una donazione visita la sezione Progetti del sito
Progetto n.583.

Lascia un commento

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

richiesto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.